COMUNICAZIONE DEL 30 MARZO 2020

Notizie dal Comune    30/03/2020

Cari cittadini,

siamo nella sesta settimana da quel terribile giorno, che per tutti noi è stato un vero e proprio incubo. In questo periodo molto difficile che ci sta mettendo a dura prova, la nostra Comunità sta affrontando tutto ciò con molta pazienza e con un forte senso di responsabilità, per questo mi sento di ringraziare personalmente ognuno di voi.

Purtroppo sono state settimane di profondo dolore, in questo periodo ci hanno lasciato tantissimi nostri concittadini, amici, conoscenti, persone che ci lasceranno un forte vuoto e che mai avremmo pensato di non poter salutare. A tutti loro va il nostro ricordo e ai famigliari la nostra commossa vicinanza.

Posso affermare, “dati alla mano”, che la situazione a San Fiorano si è stabilizzata, siamo fermi a 26 casi, positività conclamata. Non dobbiamo dimenticarci, però, che ci sono persone positive asintomatiche, ed è per questo che non possiamo assolutamente abbassare la guardia. Dobbiamo attenerci alle indicazioni e alle direttive delle autorità sanitarie e governative, solo così, tutti insieme, potremo arrestare la crescita dei contagi.

Ieri è uscita una nuova ordinanza del Capo di Dipartimento della Protezione Civile Nazionale sulla “solidarietà alimentare”. In qualità di Sindaci del Lodigiano stiamo predisponendo un documento univoco, in tale modo tutti i casi saranno trattati univocamente.

Vi ricordo che per qualsiasi informazione o richiesta è possibile contattare gli uffici comunali al n. 0377 53720 aperti dai volontari della Protezione Civile dalle ore 8.00 alle ore 17.00.

Concludo ricordandovi che domani, martedì 31 marzo 2020 alle ore 12.00, tutti noi rispetteremo un minuto di silenzio per ricordare tutti i nostri cari. Personalmente insieme ad alcuni componenti della Giunta, Don Giuseppe e la Protezione Civile, ci troveremo per una preghiera davanti al Monumento dei Caduti nella piazza del municipio, nella speranza che questa brutta avventura finisca al più presto.

Insieme ce la faremo.

Il Sindaco
Mario Ghidelli

Torna all'inizio dei contenuti